In cammino con gli asini dalla Toscana alla Svezia

In cammino con gli asini dalla Toscana alla Svezia

Storica impresa di una coppia italiana, sono in viaggio da Albiano Magra, in provincia di Massa Carrra, a Göteborg in compagnia di due asinelli

Si chiamano Helena e Carlo e sono due artisti che nella vita hanno dedicato tempo ed energie al teatro e alle arti sceniche. Oggi sono in viaggio con due compagni davvero speciali: Toni e Auroralba. Due asini gentili e tenaci che saranno le loro guide in questo itinerario incredibile che parte dalla Toscana per risalire l’Europa fino alla Svezia.

Sono le loro guide nel senso che sono gli asinelli a dettare i tempi del viaggio con le pause di cui hanno bisogno e i ritmi diun vero viaggio slow. L’idea di base è quella di effettuare un cammino di scoperta che segue la filosofia di fare un passo alla volta. Helena Kagemark e Carlo Magnani scrivono sul loro blog che sin intitola Un attimo sto arrivando: ” il cammino può diventare un modo per creare senso ed aprire pensieri nuovi. Il cammino ci dà un apprendimento fisico e attraverso quello possiamo avere delle comprensioni del mondo in cui viviamo. Il cammino può essere visto come una resistenza contro l’estesa frenesia di efficienza o di rendimento e la conseguente illusione di controllo del tempo e dello spazio”.

L’itinerario è partito dalla provincia di Massa-Carrara, verso le province di Parma e Reggio Emilia, da qui sono andati verso Cremona e hanno proseguito in direzione Nord, Nord-Ovest, lungo il corso del fiume Adda, fino a raggiungere la provincia di Como. Ecco il primo passaggio di confine nei pressi di Chiasso, per entrare in Svizzera, in Ticino. Il percorso passa per Lugano, Bellinzona, fino al Passo del Lucomagno.

Superato il cantone Grigioni seguono il fiume Reno fino alla costa sud occidentale del lago di Costanza. Percorso il lungo lago, dopo Schaffhausen, attraverseranno il confine fra Svizzera e Germania, in direzione Blumberg, da dove si addentra nell’area della Foresta Nera.

Nella regione di Hessen incontreranno una vecchia mulattiera chiamata Eselswag, La via degli asini, utilizzata nel Medioevoper il trasporto del sale. Oltrepassata la Eselweg, nei dintorni di Gottingen, incontreranno il sentiero europeo E6 e il sentiero europeo E1 che transita da Lubecca e prosegue fino alle porte della Danimarca. In Danimarca percorreranno la Hærvejen e la Molsruten, passando per Århus, fino a Grenå dove, tramite un trasporto marittimo, attraverseranno il confine fra Danimarca e Svezia fino a Varberg da dove risalire alla meta finale Göteborg.

Un’idea in più: dal giorno della partenza in poi, nei luoghi di sosta per il pernottamento la coppia lascerà a un custode trovato sul posto un germoglio da piantare, annaffiare e curare. Ad ogni pianta è associato un nome di una persona e una mail, in modo da poter creare delle connessioni tra chi sostiene il progetto del viaggio e chi li ha accolti, sarà un network arboreo, un albero per ogni giorno di cammino.

Sorgente: In cammino con gli asini dalla Toscana alla Svezia | SiViaggia

Related Post

Related posts

Leave a Comment

quattro × uno =

*