Consigli per chi ama camminare: il percorso più lungo da fare a piedi

Consigli per chi ama camminare: il percorso più lungo da fare a piedi

Partendo dalla Liberia, in linea retta, si arriva diritti in Cina, poco sotto Shanghai. Un bel giro che richiede qualche mese ma, soprattutto, una gran dose di coraggio visti i Paesi in guerra attraversati

Una passeggiata di salute. Si parte da Greenville, cittadina sulla costa della Liberia e si arriva a Shitangzhen, anche questo un centro costiero, appena sotto Shanghai, in Cina. È il percorso diritto più lungo che si possa fare a piedi, evitando fiumi, laghi e soprattutto mari. In tutto sono 13.589 chilometri, neanche tantissimo se si pensa che l’Equatore è tre volte tanto.

Il percorso è bene illustrato in questa simpatica mappa:

Cropped Longest Walk CN To LI

Si parte dalla Liberia, si attraversa Sahel, Sahara e poi giù lungo Libia ed Egitto. Si supera con scioltezza lo stretto di Suez, si arriva al Sinai, si risale per Giordania, Israele e Iraq. Poi, evitando di poco il mar Caspio, si procede ad ampi passi per l’Iran e si procede per tutta l’Asia centrale, fino a raggiungere e attraversare tutta la Cina. Alla fine, quando si rivedrà il mare, si rivedrà – come in una nuova Anabasi – la meta.

Il viaggio, nonostante non sia – per il numero di chilometri percorsi – così proibitivo, è sconsigliato per quel che riguarda, in un certo senso, il paesaggio. Ci sono i chilometri nei deserti (più o meno tutti: quelli africani e quelli asiatici), che oltre alla fatica infliggono una certa noia, c’è il problema delle aree di guerra. Il Burkina Faso è il Paese più povero del mondo. Il Niger è, dal punto di vista politico, piuttosto instabile. Ma nulla in confronto alla Libia, che è un vero problema. L’Egitto può essere percorso in relativa sicurezza, così come Israele e Giordania. Lo stesso non si può dire, però, per la vicina Siria (MOLTO pericolosa) e l’Iraq. Nonostante le convinzioni degli americani, la parte più tranquilla comincia in Iran, con Turkmenistan e Uzbekistan che non dovrebbero presentare grossi ostacoli. Poi viene la Cina e, superata l’estensione, al bordeggiare la zona dello Xinjian e l’inquinamento, è fatta.

Insomma, il percorso è fatto. Chi volesse prendersi quattro passi e qualcosa di più dopo il caffè, adesso sa dove andare. Tornerà, in caso, dimagrito.

Sorgente: Consigli per chi ama camminare: il percorso più lungo da fare a piedi – Linkiesta.it

Related Post

Related posts

Leave a Comment

undici + 13 =

*