Il nuovo blog Il Mondo delle Immagini

Il Network letterario de Il Mondo dello Scrittore in questi giorni ha aggiunto una nuova sezione al suo già piuttosto vasto campo di interesse: è stato inaugurato il blog associato Il Mondo delle Immagini. Questo fatto potrebbe indurre a porsi la domanda: ma che c’azzeccano le immagini con gli scrittori? Ebbene, per quanto possa sembrare fuorviante invece c’azzecca eccome. Uno dei primi articoli rilasciati dal blog spiega proprio questo connubio, ovvero espone in che modo interpreta l’arte visiva e come tale arte possa trasmettere emozioni e sensazioni e, dunque, raccontare in ogni caso storie, al pari di qualsiasi testo scritto.
L’articolo s’intitola Quando è Arte e racchiude in poche righe la sintesi di una filosofia che, alla fine dei conti, diventa ineccepibile.
L’ungherese Arnold Hauser, fra i più noti storici dell’arte e attivo soprattutto in Inghilterra, delineava i fattori artistici come fenomeni strettamente connessi con l’epoca storica in cui essi venivano forgiati. Arte visiva, Letteratura e Musica si fondevano in un unico messaggio intimo, con cui l’artista poteva esprimere la propria appartenenza a una determinata epoca, trasformando e plasmando il quotidiano, nonché la propria espressione personale in uno stile specifico e ben determinato dai canoni esistenziali dell’era corrente. Frederick Antal, diversamente dal proprio connazionale Hauser, concepì l’Arte come una forma dinamica e dunque non statica, dell’anima intrinseca della società stessa, un’onda di flusso e riflusso in cui ogni artista era in grado di concepire svariati stili assecondando, in questo modo, il proprio gusto personale e la propria predisposizione artistica.
Tuttavia, entrambi i critici, sottolinearono il fenomeno che costringe l’Arte in una sorta di dipendenza dovuta dal contesto storico in cui si sviluppa, restando influenzata da fattori quali correnti religiose, economiche e sociali. Dunque, gli artisti di questo secolo dipingeranno un mondo osservato con i colori dell’attualità e creeranno suoni che ben si adatteranno con le sinfonie caotiche del nostro vivere quotidiano. Scrittori e poeti trasformeranno le storie di ogni giorno in romanzi di una cronaca riconosciuta da molti e nella quale molti troveranno spunti per poter far rivivere le proprie emozioni. Infine, la tecnologia e gli ultimi ritrovati nel campo della grafica e del digitale apriranno le porte a nuove forme d’arte, forse ancora non del tutto comprese, ma che saranno l’esatto simbolismo della nostra era moderna.”
 
Ecco dunque che i mondi dell’arte si fondono, diventando un tutt’uno per tutti coloro che ne amano le sfumature, per tutti gli artisti che soddisfano le proprie necessità nel doversi esprimere, comprendendo più rami contemporaneamente. Quindi perché limitarsi, precludendo alla nostra fantasia la possibilità di poter spaziare su più campi, palesando in questo modo tutta la propria potenzialità artistica? Non v’è alcuna ragione per la quale dover sacrificare parte del nostro genio, tenendo conto, oltretutto, che il blog promuove gratuitamente i propri artisti.
 
 

 

Related Post

Related posts

Leave a Comment

uno × 2 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.