L’ultimo uomo della Terra

Il capostipite del genere survival horror

ultimouomodellaterra
 
Salve a tutti lettori!
 
Oggi voglio presentarvi un film per me meraviglioso, che nonostante abbia molti anni davanti a sé è il precursore di un genere horror destinato ad affascinare più generazioni di cinefili e lettori. Sì esatto! Ho detto lettori, poiché è ispirato a un libro di un certo Richard Mathenson (non so se mi spiego) e si chiama “L’ultimo uomo della Terra” ed è, almeno a mio modestissimo parere, il capostipite del genere survival horror e della filmografia sugli zombie.
Questo film, rispetto ai remake più famosi come “Io sono leggenda“, ha un pregio: l’autore ha collaborato alla stesura della sceneggiatura del film, cosa da non sottovalutare assolutamente! Chiudo dicendo che nonostante il film ai giorni nostri potrebbe sembrare superato, io l’ho trovato gradevole, anche grazie alla presenza di Vincent Price, che i più giovani ricorderanno per la meravigliosa interpretazione del “creatore” di “Edward mani di forbici”. Insomma, sarà per l’intuizione della regia e sceneggiatura italiana del film, oppure sarà perché il film è stato girato interamente a Roma, ma mi fa venire nostalgia il ricordo di un cinema italiano innovativo, che sperimentava e che era cultura allo stato puro.
 
Che dire? Pollice in su!
 
Vi consiglio assolutamente di vederlo
Un saluto e a presto!
Daniele Bernardo

 

Related Post

Related posts

Leave a Comment

14 + tre =

*