Poké Radar, le mappe per trovare i Pokémon più rari

Poké Radar, le mappe per trovare i Pokémon più rari

L’app permette di visualizzare i Pokémon su mappe più estese e di cercare per nome il personaggio che si vuole catturare

di Davide Michielin

Avete fatto schiudere decine di uova ma ancora vi manca Lapras? La caccia al goffo Snorlax non sta dando i frutti sperati? Gli sviluppatori statunitensi Braydon Batungbacal e Nick DiVona hanno creato una applicazione che può aiutarvi a completare la vostra collezione di mostri su Pokémon Go. Poké Radar è uno strumento complementare a Pokémon Go che visualizza automaticamente su una mappa le aree abitate dai Pokémon. A differenza del gioco della Niantic, questa app visualizza quali tipi di mostri sono presenti in ognuna di esse, permettendo ai giocatori di valutare se valga la pena esplorarla oppure se essa contiene solamente creature già possedute.

L’app — disponibile per iOS e presto anche per Android — comprende anche una funzione di ricerca avanzata: digitando il nome del Pokémon desiderato, si viene indirizzati al punto più vicino in cui è stato avvistato. Già, avvistato. Poké Radar si basa infatti sulle segnalazioni provenienti dalla comunità di giocatori: a pochi giorni dal rilascio, l’app possiede un già un database importante e in costante espansione venendo aggiornato in tempo reale.

Sorgente: Poké Radar, le mappe per trovare i Pokémon più rari – Wired

Related Post

Related posts

Leave a Comment

5 × uno =

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.