Quanto costa un caffè in giro per il mondo

Quanto costa un caffè in giro per il mondo

L’Italia, con 90 centesimi a tazzina, è uno dei paesi meno cari. Un caffè espresso in Norvegia costa 4,50 euro

di Agostina Delli Compagni

Il rituale del caffè, compagno fedele e premuroso in ogni momento della giornata, è una prassi consolidata in tutto il mondo, non solo in Italia: il prezzo, però, è direttamente proporzionale alla città e, tra un espresso a Lisbona (0,70 euro) e uno ad Oslo (4,5 euro) c’è una notevole differenza di budget. I dati sono quelli raccolti dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori.

Fonte: Federconsumatori
Fonte: Federconsumatori

L’Italia, sul fronte economicità, è seconda solo alla capitale portoghese: con 0,90 centesimi a tazzina, è uno dei meno cari al mondo. Il prezzo di un caffè in Thailandia, supera, solo di poco, il costo nella nostra penisola: a Bangkok è di 1,03 euro. Questi sono gli espressi a buon mercato. Sul fronte opposto ci sono invece Tokyo, Sidney e Oslo. I giapponesi chiedono al banco 3,02 euro. In Australia il costo è leggermente più alto: 3,19 euro. Al vertice della piramide dei prezzi c’è la Norvegia: una pausa relax al sapore di caffeina costa ben 4,5 euro.

Secondo i dati diffusi dalla Camera di Commercio di Milano, International Coffee Organization e De’Longhi, il 97% degli italiani non rinuncia all’aroma e al sapore del caffè almeno uno al giorno, ma la media è di quattro al dì.

Sorgente: Quanto costa un caffè in giro per il mondo – Wired

Related Post

Related posts

Leave a Comment

dodici + 3 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.