I luoghi nati per… fiction (e ora divenuti reali)

I luoghi nati per… fiction (e ora divenuti reali)

Benché ormai molti siano convinti che Vigata esista davvero, in realtà esiste solo nella fantasia di Andrea Camilleri, autore dei romanzi che vedono protagonista il commissario Montalbano. Le scene della fiction Tv sono state girate in molte zone della Sicilia, specie in provincia di Agrigento, ma la Vigata vista nel piccolo schermo in realtà non è altro che Porto Empedocle, città natale proprio di Camilleri. Nel 2003 l’amministrazione comunale di Porto Empedocle, per onorare il suo illustre cittadino e la fama derivatagli dal successo letterario, con il benestare dello scrittore, ha deciso di aggiungere al proprio nome anche quello della città immaginaria. Nei cartelli turistici appare dunque Porto Empedocle Vigata

La famosa cittadina di Grande Inverno – in inglese Winterfell – sede della Casa Stark, la casata nobiliare più importante nel Nord di Westeros, nella saga Il trono di spade, è in realtà Castle Ward, nella Contea di Down, nell’Irlanda del Nord a una cinquantina di chilometri da Belfast. Il castello è del XIII secolo ed è tutelato dal National Trust irlandese. Una parte della fortezza è stata costruita in un classico stile palladiano, ma il lato opposto è in stile gotico georgiano, con finestre a sesto acuto, merli e pinnacoli: quelli che hanno ispirato l’idea di Grande Inverno

La cittadina di Mendocino, in California, è divenuta famosa per essere il set della fortunata serie televisiva La signora in giallo. Nel telefilm statunitense, la città è situata nello Stato del Maine, sulla costa Est degli Stati Uniti, e si chiama Cabot Cove. In realtà, le riprese sono state effettuate in questo villaggio della costa Nord Ovest americana. Tra le deliziose casette di legno c’è anche quella di Jessica Fletcher

Benché negli Stai Uniti esista una cittadina chiamata Fargo che si trova nello Stato del North Dakota, le riprese delle tre serie Tv di Fargo, tratte dal film dei fratelli Coen, sono state effettuate nei dintorni di Calgary, nella provincia canadese dell’Alberta. Poiché durante le riprese le temperature raggiunsero anche i -40°C, i Coen ebbero occasione di ricreare il set come una ‘Siberia con ristoranti per famiglie’

La serie Tv Fortitude dovrebbe essere ambientata alle isole Svalbard in Norvegia, sull’isola Spitsbergen, ma in realtà il set in cui è stata girata è quello dell’Islanda e in particolare del fiordo di Reydarfjordur. Si tratta di un giallo incentrato sull’investigazione di un omicidio in una fittizia cittadina della regione artica dove ci sono i ghiacci perenni

Highclere Castle, il castello dove si svolge la saga Tv Downtown Abbey, si trova in Inghilterra, nella contea dello Hampshire. Era la residenza del conte di Carnarvon, antenato del più famoso egittologo inglese e finanziatore degli scavi nella Valle dei Re in Egitto che portarono alla luce i tesori del faraone Tutankhamon

Stars Hollow è una città immaginaria nello stato del Connecticut, nella quale è ambientata la serie televisiva Una mamma per amica. Le scene della fiction sono state girate interamente negli studios della Warner Bros, ma l’autrice della serie, Amy Sherman-Palladino, si è ispirata alla cittadina di Washington Depot alla quale fece visita che si trova a circa 45 minuti da Hartford e altrettanti da New Haven, sempre nello stesso Stato americano

Le riprese della serie Tv ambienta in una fittizia cittadina dell’Idaho,Wayward Pines, si sono svolte nella provincia canadese della Columbia Britannica. Gli esterni sono stati ripresi nei dintorni di Agassiz, una piccola città di provincia a circa cento chilometri da Vancouver, mentre gli interni furono girati a Burnaby, anch’essa in Canada. Ad Agassiz esistono davvero il Wayward Pines Hotel e il negozio di giocattoli Ballinger Toys and Hobbies

Sorgente: I luoghi nati per… fiction (e ora divenuti reali) | SiViaggia

Related Post

Related posts

Leave a Comment

venti + 11 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.