Vacanze-truffa: le regole per evitare disagi in viaggio

Vacanze-truffa: le regole per evitare disagi in viaggio

Hotel fantasma e bagagli smarriti sono solo alcuni esempi. Ecco qualche utile consiglio

Le vacanze-truffa sono ormai un pericolo molto diffuso e, se avete in programma un viaggio, è bene prestare molta attenzione ai diversi aspetti per realizzarlo. Offerte, pacchetti all inclusive e tour organizzati possono rivelarsi delle vere proprie truffe.

L’Associazione consumatori Aidacon, rappresentata dall’avvocato Carlo Claps, ha elaborato un elenco degli aspetti da non sottovalutare e verso cui occorre porre la massima attenzione, sia prima di partire sia durante il viaggio.

Bisogna sempre rivolgersi a personale esperto e quindi sono assolutamente sconsigliate le richieste fatte ad agenzie viaggio improvvisate, senza alcuna autorizzazione, e a siti web fantasma privi di recapiti telefonici e contatti reali con sede amministrativa verificata. Scelta la meta e la tipologia di vacanza che desiderate, procedete per gradi e informatevi circa tutte le possibili soluzioni in merito a voli, offerte, sconti particolari riservati a coppie in viaggio di nozze, tour di gruppo o familiari.

Trovato il pacchetto ideale, fate molta attenzione e leggete tutte le clausole presenti nel contratto, anche quelle piccolissime presenti in ultima pagina. Prima di firmare e procedere con il pagamento, verificate di avere un’assicurazione che copra eventuali imprevisti, l’annullamento, smarrimento bagagli, ritardi aerei, ma soprattutto di poter disporre di un numero di assistenza sempre attivo.

Non dimenticate di leggere attentamente tutto: eventuali costi per visti turistici, tasse aeroportuali o trasferimenti da e per l’aeroporto. In ultimo, assicuratevi di ricevere una copia firmata dal rappresentante legale.

Sorgente: Vacanze-truffa: le regole per evitare disagi in viaggio | SiViaggia

Related Post

Related posts

Leave a Comment

17 − 8 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.